Mario Monicelli, la vita e il cinema

18 Aprile 2019


Cineasta ineguagliabile, Mario Monicelli rivive nel documentario in onda sabato 20 aprile su Sky Arte, firmato da Mario Canale, Felice Farina, Mario Gianni, Wilma Labate e Annarosa Morri, legati al regista da stima e conoscenza reciproca.

Monicelli – La versione di Mario nasce proprio dall’incontro fra i cinque autori e uno dei professionisti più acclamati della settima arte nostrana, che ha ripercorso la sua esistenza di fronte alle telecamere, narrando gli snodi cruciali di una vita e di una carriera lunghe e appassionanti.

Suddiviso in cinque capitoli, il documentario approfondisce gli esordi cinematografici di Monicelli, la sua giovinezza viareggina, il suo rapporto con le donne a partire dal film Speriamo che sia femmina, il suo legame con la commedia e l’approccio alla politica.

In particolare, Mario Canale e Annarosa Morri hanno incontrato Monicelli in svariati momenti della sua carriera, seguendolo tra set cinematografici e situazioni pubbliche e private e raccogliendo testimonianze e ricordi spesso irriverenti ma sempre precisi. Ne emerge un ritratto a tutto tondo, reso ancora più suggestivo da immagini di repertorio e aneddoti divertenti.