In ricordo dello scrittore Jean-Claude Izzo

18 Giugno 2018


Il 20 giugno 1945 nasceva uno degli scrittori più talentuosi del secolo scorso. A settantatré anni esatti di distanza Sky Arte HD gli dedica un omaggio sentito, con la proiezione del documentario Jean-Claude Izzo ‒ Mediterraneo Noir, diretto da Paolo Borraccetti.

Originario di Marsiglia, Jean-Claude Izzo, scomparso a soli 55 anni, compose la trilogia che vede protagonista Fabio Montale ‒ Casino Totale, Chourmo, Solea ‒ e i romanzi Marinai perduti e Il sole dei morenti, guadagnando un ruolo di primo piano nel filone noir di stampo mediterraneo. Non solo destini incerti e leggi incomprensibili animano la narrazione di Izzo, ma anche l’amore per il mare, per Marsiglia, per la cucina e un senso di speranza destinato a non spegnersi mai.

Il documentario ruota attorno alla biografia dell’autore, al materiale fotografico e alle interviste di chi lo ha conosciuto e amato. Il figlio Sebastien Izzo, la prima moglie Marie-Helene Bastianelli, l’amico Jacques Roger, l’editore italiano Sandro Ferri, la biografa Stefania Nardini, i giornalisti Pino Corrias e Luca Crovi e gli scrittori suoi “eredi” Massimo Carlotto, Valerio Varesi e Bruno Morchio sono le voci narranti di un racconto che non dimentica la musica, elemento chiave dei romanzi di Izzo.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #BiografilmSkyArte.