Oltre i limiti della passione

21 marzo 2016


Artists in Love, la nuova produzione Sky Arts Production Hub, condotta dalla famosa attrice Samantha Morton, torna, martedì 22 marzo, con due emozionanti episodi, dedicati ad altrettante coppie memorabili, capaci di attribuire un nuovo significato al concetto di passione.

La nuova puntata della serie costruita attorno alle storie d’amore più romantiche, controverse e originali nate fra pittori, musicisti, cantanti, ballerini e le loro muse avrà come protagonisti Picasso e Dora Maar, una delle coppie più esplosive del secolo scorso. Il primo incontro, avvenuto fra i tavolini di un bistrot parigino, fu fatale. Picasso rimase colpito dalla misteriosa donna con i capelli e gli occhi corvini intenta a giocherellare con un coltello fra le dita, incurante dei rischi. Anche Dora Maar, al tempo Henriette Theodora Markovitch, fotografa e pittrice cresciuta in Argentina ma presto entrata nel gruppo dei surrealisti di Parigi, subì l’incredibile fascino di Picasso, allora impegnato con la bionda e dolce Marie-Thérèse, madre di Maya. I due iniziarono una relazione clandestina, fatta di eccessi e umiliazioni, complice l’indole impulsiva di entrambi. Picasso costrinse Dora a dedicarsi esclusivamente alla pittura, affinchè fra loro non ci fosse confronto sul piano artistico, e riuscì a piegarne il carattere volitivo e forte. Dopo nove anni, Picasso lasciò Dora, preferendole la giovanissima Françoise Gilot. Dora Maar cadde in preda a una profonda depressione ed entrò in una clinica psichiatrica, dove ricevette le cure di Jacques Lacan.

La serata si concluderà con un’altra coppia burrascosa, formata da Salvador Dalì & Gala, due eccentriche personalità che hanno cavalcato il secolo scorso. Uniti da una passione inarrestabile, Dalì e Gala, all’anagrafe Elena Ivanovna Diakonova, polverizzarono qualsiasi linea di demarcazione tra arte e vita, tra immaginario e realtà, spingendosi ben oltre i confini del rapporto amoroso. A farli avvicinare fu un vero e proprio colpo di fulmine. Sposata con il pittore Paul Éluard, Gala entrò in contatto con la cerchia surrealista, di cui faceva parte anche il giovane Dalì. Immediatamente attratti l’uno dall’altra, i due intrapreso una liaison che sfociò in matrimonio. Sempre più sull’onda del successo, Dalì elesse Gala a sua musa, firmando addirittura le proprie opere con il nome di entrambi. La loro relazione, protrattasi fino alla morte di Gala, nel 1982, fu tutt’altro che semplice: ripetuti e vicendevoli tradimenti, accompagnati da furiosi litigi, fecero da sfondo a un legame che, tuttavia, resta una delle storie d’amore più appassionanti del Novecento.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #ArtistsInLove.

[Immagine in apertura: Illustrazioni di Chiara Ghigliazza per Sky Arte HD]