Oltre i confini del teatro

22 Dicembre 2020


L’ottava e ultima puntata di Sipario! Storie di teatro, in onda su Sky Arte mercoledì 23 dicembre, si intitola I Confiniun’immagine che allude a tutte quelle aree marginali ‒ socialmente, economicamente, fisicamente ‒ che il linguaggio e la pratica scenica sono capaci di far rientrare in ciò che consideriamo accettabile nella nostra vita quotidiana.

Sipario! Legends ci porta subito nel luogo simbolo della separatezza, la prigione, con il racconto della strana e commovente amicizia che legò il drammaturgo Samuel Beckett a Rick Cluchey, recluso di San Quintino che aveva messo in scena i suoi drammi dietro le sbarre.

Il primo servizio è dedicato a Pippo Delbono e al suo teatro, nel quale la bellezza si accompagna al disagio, alla malattia, alla fragilità, e il cui simbolo è stato un attore sordomuto, da poco scomparso, Bobò, che prima di incontrare il regista aveva trascorso quasi mezzo secolo abbandonato in un manicomio.

Torniamo poi in carcere, con la testimonianza di Armando Punzo, fondatore della Compagnia della Fortezza, da trent’anni protagonista di spettacoli memorabili nella casa circondariale di Volterra: un’attività che ha cambiato il volto di uno degli istituti di pena un tempo tra i più duri d’Italia.

Seguono il ritratto del femminiello di Scannasurice ‒ uno dei testi d’esordio del drammaturgo Enzo Moscato, che ci catapulta in una Napoli anni Ottanta terremotata anche negli animi ‒, interpretato con grande bravura da Imma Villa; e un’intervista al performer Antonio Rezza, che in maniera pungente porta in scena personaggi bizzarri, deformi, che si esprimono con versi al limite dell’umano, scatenando colpevoli risate.

Chiude la puntata l’Apecar di Giacomo Poretti, del trio Aldo Giovanni e Giacomo: agli inizi dell’emergenza sanitaria, l’attore ha portato nelle piazze, con il suo piccolo mezzo a motore, spettacoli suoi e di altri protagonisti della scena italiana, lanciando con leggerezza un messaggio che riassume tutto il senso di Sipario!: il teatro non si ferma, anche a costo di mettere le ruote.

Ancora una volta non mancheranno testimonianze, opinioni e ricordi di Fabrizio Gifuni, Marco Baliani, Serena Sinigaglia, Anna Bandettini, Valentina Cortese e Andrée Ruth Shammah.

Il contenuto della puntata sarà disponibile per tutti sul video portale di Sky allo stesso orario della messa in onda su Sky Arte e per l’intera settimana successiva.


TAG >