Il reportage, tra fotografia e televisione

20 Novembre 2015


Prosegue l’appuntamento settimanale con Foto Factory Modena, la recente iniziativa nata dalla collaborazione tra Sky Arte HD e Fondazione Fotografia Modena, il primo tutorial di fotografia sul piccolo schermo. Suddiviso in sei puntate, l’originale corso offerto proprio dall’istituzione modenese regalerà agli spettatori un’impedibile esperienza formativa sull’arte dello scatto, la stessa vissuta negli scorsi mesi da nove artisti selezionati.

Dopo la lezione tenuta da Toni Thorimbert intorno al genere del ritratto, l’argomento affrontato nella puntata in onda lunedì 23 novembre, in prima visione, sarà l’attualissimo tema del reportage. Grazie ai preziosi consigli di Davide Monteleone – uno dei fotoreporter più apprezzati al mondo – scopriremo il ruolo giocato dalla fotografia reportagistica nella società contemporanea, dominata dall’eccesso di informazioni.

Dalla teoria alla pratica, il pubblico seguirà gli studenti di Foto Factory nel viaggio compiuto insieme a Monteleone tra i luoghi dell’Emilia-Romagna colpiti dal terremoto del 2012. Sullo sfondo di Mirandola e Concordia, i ragazzi dovranno affrontare una sfida delicata: creare, in 24 ore soltanto, un mini reportage che, con un massimo di 5 fotografie, riesca a documentare le conseguenze del sisma a tre anni di distanza. Una prova importante, che dimostrerà ai fotografi il grande valore del reportage, anche e soprattutto in un periodo storico come il nostro.