Nel firmamento del rock, con il Duca Bianco

22 Aprile 2016


Una carriera lunga oltre quarant’anni, conclusasi il 10 gennaio scorso, con una dolorosa scomparsa. Camaleontico e instancabile, ha saputo spaziare, con i medesimi, sublimi risultati, dal folk più tradizionale al rock melodico, fino all’elettronica e alle sperimentazioni d’avanguardia. Al rivoluzionario talento di una stella della musica Sky Arte HD dedica la David Bowie Night in onda domenica 24 aprile.

In apertura di serata, Five Years, il documentario di Francis Whately, ripercorrerà la carriera del Duca Bianco attraverso cinque importanti momenti di svolta: dalla nascita dell’alter ego Ziggy Stardust nel 1971 al determinante soggiorno negli Stati Uniti nel 1975, che segna la chiusura della parentesi glam, dall’immersione nelle atmosfere di Berlino, mentre correva l’anno 1977, fino alle esperienze chiave, datate 1980 e 1983, per l’approdo alle sonorità pop.

Gli anni Settanta fecero da testimoni all’arrivo sulla scena di un personaggio che avrebbe stravolto per sempre la storia, e l’estetica, della musica contemporanea, protagonista di Ziggy Stardust and the Spiders from Mars. Il docu-film diretto da D.A. Pennebaker ci farà viaggiare indietro nel tempo sino al 3 luglio 1973 quando David Bowie si esibì al London’s Hammersmith Odeon nelle vesti dell’androgino e ipnotico Ziggy Stardust.

Dagli esordi alla fascinazione per il luccicante mondo della Factory di Andy Warhol, dalla prolifica collaborazione con Lou Reed a quella con Brian Eno, la parabola artistica del Duca Bianco si snoderà lungo l’imperdibile episodio di Rock Legends. Eccezionali documenti d’archivio, stralci di interviste d’epoca, brani di performance live e spezzoni dai suoi caleidoscopici videoclip racconteranno la storia di una personalità unica, destinata a rimanere impressa nei ricordi di milioni di fan.

Il sapiente utilizzo delle immagini ha accompagnato l’intera carriera di Bowie, rappresentando un caposaldo della sua evoluzione creativa. Sarà proprio questo aspetto il fulcro dell’appuntamento con Video Killed The Radio Stars dedicato alla videografia di un performer senza eguali.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #DavidBowieNight.