Rock e magia. Con Steve Hackett e i Genesis

22 Febbraio 2016


Esistono artisti che, conosciuti per un particolare talento, nascondono in sé anche altri interessi creativi, spesso poco noti al grande pubblico. Dopo il successo della scorsa edizione, Bonus Track, la produzione originale di Sky Arte HD, alza nuovamente il sipario sulle passioni nascoste di cantautori, interpreti e musicisti, italiani ed internazionali, invitati a raccontarsi nell’intimità delle loro terre, delle loro case e dei loro studi di registrazione.

L’episodio in prima visione in onda mercoledì 24 febbraio vedrà protagonista un inedito Steve Hackett, che svelerà al pubblico il suo interesse per l’esoterismo e per i viaggi. Già membro dei Genesis e ora affermato come solista, Hackett è considerato uno dei più grandi chitarristi del rock. Eppure la sua eccezionale creatività non si esaurisce con la musica. Il fascino verso tutto ciò che rientra nella dimensione del soprannaturale ha sempre giocato un ruolo chiave nella carriera di Hackett, come dimostrato dal suo primo album solista Voyage of the Acolyte, pubblicato nel 1975 e ispirato alle atmosfere esoteriche dei tarocchi.

La presenza del leggendario Hackett ci condurrà nel cuore della Genesis Night, dedicata agli ex compagni d’avventura del chitarrista. Tra separazioni e riappacificazioni, cambi di stile e influenze, il rivoluzionario gruppo britannico ha segnato la storia della musica degli ultimi quarantacinque anni. Il docu-film Sum of the Parts riuscirà nel “miracolo” di radunare i cinque elementi originali, per una lunga chiacchierata sul filo dei ricordi.

In principio, infatti, i Genesis erano cinque, poi passati a quattro e infine a tre; hanno cominciato con il progressive duro e puro, ma hanno assorbito importanti influenze jazz prima di virare in maniera decisa verso il pop d’autore. Hanno perso per strada un cantante, due chitarristi e tre batteristi, sostituendo nel corso degli anni almeno sei turnisti storici. Difficile stare dietro alla frenetica storia dei Genesis: ecco perché, in chiusura di serata, la puntata di Rock Legends a loro dedicata tirerà le fila dell’intera storia.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso gli hashtag #BonusTrackHackett e #GenesisNight.