Quattro talenti immortali

21 Gennaio 2020

HEPBURN

Torna su Sky Arte la serie dedicata ai grandi talenti della storia recente, narrati da Giorgio Porrà sullo sfondo dei cimiteri che ne custodiscono le spoglie. Un viaggio alla scoperta degli Immortali della creatività, descritti attraverso le loro gesta artistiche nei campi più svariati.

Si comincia con due capisaldi del grande schermo, al di là e al di qua dell’oceano. Durante il primo episodio, in onda sabato 25 gennaio, il sogno italiano e quello americano s’incontrano a Roma, a Cinecittà. Sono gli anni della Hollywood sul Tevere, anni in cui si conclude la stagione del Neorealismo e inizia quella delle star e dei kolossal. Protagonisti di questo sfavillante circo cinematografico sono due personaggi molto diversi; il primo è Nando Moriconi, simbolo del provincialismo italiano, la seconda è la principessa Anna, ideale inarrivabile di bellezza ed eleganza. Con i film Un Americano a Roma e Vacanze Romane, Alberto Sordi e Audrey Hepburn raccontano il sogno del cinema, di Roma e dell’Italia. I due – sepolti rispettivamente nel Cimitero del Verano, nella Capitale, e nel piccolo cimitero di Tolochenaz, in Svizzera – hanno saputo diventare icone della settima arte, grazie a personaggi entrati nell’immaginario collettivo.

L’episodio successivo punterà lo sguardo su due donne caratterizzate dalla medesima determinazione, anche se impegnate in ambiti del tutto differenti. Donne forti, indipendenti, allergiche ai compromessi. Oriana Fallaci, la giornalista italiana più conosciuta e apprezzata al mondo, è ricordata soprattutto per le sue interviste, realizzate senza alcun timore del potere. Coco Chanel, la stilista di moda più ammirata e copiata di sempre, ha firmato capi d’abbigliamento che hanno fatto epoca. Eroine combattenti, capaci di farsi strada in un mondo che fino ad allora sembrava precluso alle donne, ora riposano rispettivamente al Cimitero Evangelico degli Allori di Firenze e al cimitero di Bois-de-Vaux, a Losanna.