La storia di Grazia Deledda

23 Ottobre 2019


Sono una modestissima signorina di provincia che ha molta volontà e coraggio in arte, ma anche nella sua vita, solitaria e silenziosa”. Così si descriveva Grazia Deledda, tutt’ora l’unica italiana ad aver vinto il Premio Nobel per la letteratura e la prima donna a essere stata candidata al Parlamento.

Un successo mondiale, il suo, che conquistò fan celebri come D.H. Lawrence ed Eleonora Duse, la quale volle interpretare un film tratto dal romanzo Cenere e convinse il marito Palmiro a lasciare il lavoro al Ministero per farle da agente.

La Sardegna aspra, magica e primitiva della sua infanzia diventa teatro di liberazione e riscatto, lo stesso che Grazia Deledda cercava nella propria vita nonostante la miopia dell’establishment letterario italiano che non la riconosceva come autrice unica nel suo genere.

Alla sua storia si ispira il nuovo episodio di Valorose, la serie in sei puntate condotta da Serena Dandini, in onda su Sky Arte venerdì 25 ottobre. Ad affiancarla nel ripercorrere le vicende di Grazia Deledda sarà la scrittrice Michela Murgia.