Design, tra cuore e mente

26 aprile 2016


Si rinnova su Sky Arte HD l’appuntamento con De.Sign, la serie dedicata alla disciplina del progetto, giunta alla quarta edizione. Il nuovo ciclo di episodi proverà a chiarire i tanti significati del design, in un viaggio che unisce passato, presente e geografie urbane distanti tra loro.

Passione e ragione, la terza puntata in onda martedì 26 aprile, prenderà il via da New York, in un eccentrico studio di Brooklyn appartenente ad Hunt Slonem, artista e collezionista, la cui cifra stilistica è l’eccesso. Preso nel vortice dell’accumulo, Slonem colleziona infatti gli oggetti più vari – dall’arte contemporanea alle sedie Luigi XVI fino ai bicchieri di cristallo – per poi arredare con questi le sue numerose dimore.

La seconda destinazione sarà sulla costa ovest degli Stati Uniti, a San Francisco, nelle atmosfere della Silicon Valley. Qui è attivo lo svizzero Yves Béhar, votato Designer dell’anno a Miami e astro nascente del settore. Con un passato alla Apple, che si ritrova nel design pulitissimo dei suoi pezzi, Béhar sa coniugare alta tecnologia, creatività e temi sociali.

Los Angeles farà poi da sfondo a una nutrita serie di incontri. Il primo sarà con Moby, il musicista di fama planetaria trasferitosi nella città californiana qualche anno fa, innamorandosi della sua architettura. Da questa passione è nato un blog, in cui l’artista racconta, attraverso fotografie e parole, i tesori nascosti di Los Angeles. A proposito di architettura, meritano un approfondimento le Watts Towers, che prendono il nome da uno dei quartieri più difficili della città. Costruite tra il 1921 e il 1954 da un immigrato italiano semi-analfabeta, Simon Rodia, le tre torri, ottenute con materiali di recupero e decorate con un caleidoscopio di piastrelle e vetri colorati, rappresentano oggi per la zona una speranza di rinascita.

Nell’area di Los Angeles lavorano anche gli Oyler Wu, nati dal sodalizio tra un americano e una cinese. Tra paratie, ali e grovigli di metallo, il loro linguaggio architettonico è decisamente composito. Per di più, la loro attività creativa – che si concretizza anche in numerosi progetti a Taipei – conferma lo statuto di Los Angeles come “porta per l’Oriente”.

Un rapido ritorno in Europa, in particolare a Londra, ci farà conoscere Rachel Wingfield, convinta che il compito del designer consista nel pensare e sviluppare progetti che sappiano interagire con l’ambiente urbano, ai fini di modificarlo. Così, intrecciando biologia e tecnologia, Wingfield crea ambienti inediti che esplorano nuove esperienze e nuovi modi di vivere, come lo spazio ovattato del Chronarium.

La puntata si concluderà insieme alla coppia formata, nel lavoro e nella vita, da Matteo Fogale e Laetitia de Allegri. Combinando istanze di eleganza e sostenibilità, i due designer hanno elaborato la serie -ISH, che propone arredi di grande effetto realizzati con materiali di riciclo.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close