La storia dell’Ermitage di San Pietroburgo

26 Agosto 2020

Galleria dei Canova, Palazzo d'Inverno Ôö¼┬« San Pietroburgo, Museo Statale Ermitage

Una delle istituzioni museali più visitate del pianeta è al centro del docu-film Ermitage. Il Potere dell’Arte, in onda su Sky Arte giovedì 27 agosto.

Per la regia di Michele Mally, su soggetto di Didi Gnocchi, che ha curato anche la sceneggiatura con Giovanni Piscaglia, la produzione originale 3D Produzioni e Nexo Digital, realizzata con Villaggio Globale International e Sky Arte, è stata resa possibile grazie alla collaborazione con il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo.

Accompagnati dall’attore Toni Servillo, gli spettatori potranno addentrarsi tra le magnifiche sale dell’Ermitage, nei suoi laboratori di restauro e conservazione, alla scoperta dei suoi segreti e della sua storia. Un itinerario coinvolgente, che consentirà loro di riscoprire la grande arte europea e i suoi protagonisti indiscussi: da Leonardo a Raffaello, da Van Eyck a Rubens, da Tiziano a Rembrandt e Caravaggio.

Il viaggio proposto da Ermitage. Il Potere dell’Arte prosegue anche all’esterno dalla cornice del museo, estendendosi all’intera San Pietroburgo. L’identità architettonica e urbana della città verrà infatti raccontata a partire dal significativo contributo dei progettisti italiani Trezzini, Rastrelli e Quarenghi, artefici di alcuni dei suoi palazzi più iconici. E, ancora, la Prospettiva Nevskij, il lungoneva, i ponti, il Cavaliere di Bronzo, le statue di Pushkin, Gogol e Caterina la Grande, le dimore nobiliari che si affacciano sui canali e tutti i luoghi rappresentativi di San Pietroburgo saranno evocati in un suggestivo susseguirsi di riprese diurne e notturne.