I grandi maestri della musica italiana

24 Dicembre 2015

Pino Daniele si racconta in Nero a Metà

L’Italia è una fucina di talenti conosciuti in tutto il mondo. Dalle arti visive alla danza, senza dimenticare la musica, sono moltissime le personalità nostrane che si sono guadagnate la fama internazionale grazie alla loro creatività. Sky Arte HD dedica proprio a due indimenticati mostri sacri della musica lo speciale Notte in Italia, in onda domenica sera.

La serata prenderà il via con un toccante documentario in prima visione intitolato a un cantautore impareggiabile, scomparso nel 2012. Senza Lucio, il docu-film diretto da Mario Sesti, racconterà lo straordinario Lucio Dalla attraverso i ricordi e le parole di chi lo conosceva meglio. Insieme agli amici più stretti e ai colleghi, come Renzo Arbore, Toni Servillo, Isabella Rossellini, John Turturro, riscopriremo la vita e l’arte di un grande musicista italiano, amato da intere generazioni. L’emozionante contributo di Marco Alemanno, compagno di vita del cantante, ci regalerà un coinvolgente ritratto privato e professionale di una voce che resterà scolpita negli annali della musica.

Lo speciale appuntamento si concluderà con l’omaggio a un altro indimenticabile musicista italiano, originario di Napoli ma famoso in tutto il mondo. Scomparso il 4 gennaio 2015, il cantante partenopeo sarà protagonista di Pino Daniele – Nero a Metà, un ritratto esclusivo per ricordare il timbro inconfondibile delle sue melodie. Prenderemo parte a un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta delle ispirazioni e delle collaborazioni che hanno affollato l’intensa carriera di Pino Daniele, spesso in coppia con musicisti del calibro di Eric Clapton, Richie Havens e Pat Metheny. Partendo dalla Toscana, sua ultima residenza, fino ad arrivare nella città dove tutto ebbe inizio, Napoli, seguiremo la storia di un artista capace di raccontare tutta la bellezza e le contraddizioni della sua terra.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #NotteInItalia.