Pompei dopo l’eruzione

25 Dicembre 2020


L’eruzione che travolse Pompei ed Ercolano è uno dei fatti più eclatanti scolpiti negli annali della storia antica. Ma cosa successe dopo la catastrofe? Che cosa accadde nei secoli successivi?

Prende il via da queste domande il documentario Pompei – Dopo l’eruzione, in onda su Sky Arte domenica 27 dicembre. L’archeologa Raksha Dave e lo storico Dan Snow cercheranno di ripercorrere quanto avvenuto nelle settimane e nei secoli che fecero seguito al tragico evento, ipotizzando che l’eruzione si sia verificata non nel mese di agosto del 79 d.C., ma a ottobre.

Muovendosi fra Pompei, Ercolano e Stabia, i due studiosi faranno il punto sulle intensità e le modalità con cui l’eruzione vulcanica colpì le diverse aree, causando morte e distruzione. I sopravvissuti, tuttavia, fecero ritorno nei luoghi devastati dalla furia del Vesuvio fin dai giorni successivi, in cerca dei propri beni.

Compiendo un salto temporale, Dave e Snow ci guideranno verso il Settecento, quando le città sepolte furono scoperte, rivelando molte informazioni sulla vita e le usanze di allora. Infine, raggiungendo la contemporaneità, apprenderemo l’incredibile storia della famiglia di undici persone morte insieme a causa dell’eruzione e le vicende legate al ritrovamento degli scheletri di tre cavalli in seguito agli scavi compiuti illegalmente da un manipolo di criminali.