Il lato sexy dell’arte

24 Febbraio 2016

Egon Schiele, L'abbraccio, 1917, olio su tela

Il sabato sera, anche Sky Arte HD si concede qualche divertissement. Sempre di cultura parliamo, ma per una volta osserveremo… il lato B dell’arte! Art and Sex sarà il tema conduttore dell’intrigante serata in onda sabato 27 febbraio.

La nottata prenderà il via con Sesso, bugie e tabloid, il film in prima visione incentrato sulla parabola della stampa scandalistica in Europa e negli Stati Uniti. Con piglio ironico e incisivo, il lungometraggio ripercorrerà le vicende di un controverso filone giornalistico, dalla gloriosa era di Fleet Street – la via londinese dove, fino agli Anni Ottanta, si concentravano le sedi dei maggiori quotidiani britannici – alla diffusione del gossip sul web. Un viaggio alla scoperta delle regole seguite dalla stampa scandalistica, fra segreti e incredibili rivelazioni.

Ironia e scandalo saranno anche gli ingredienti del film Sex & Education – La grande illusione, basato sul ruolo svolto dalla sessualità nella cultura delle varie epoche. Il tutto attraverso un punto di vista divertente ma informativo, che cattura l’umore e gli sguardi – spesso scioccati! – delle persone nel momento in cui apprendono qualcosa di nuovo sul sesso.

La sensualità è uno degli aspetti più indagati dall’arte e più presenti fra le sale dei musei. Lo scopriremo grazie a B-Side – Il lato nascosto dell’arte, viaggio intrapreso da Caroline Pochon e Allan Rothsch attraverso la storia della rappresentazione del fondoschiena, oggetto proibito del desiderio su cui si sono concentrati gli sguardi di molti artisti.

Uno di questi è certamente Gustave Courbet, leggendario pittore ottocentesco capace di portare il dibattito attorno al corpo e alla sensualità sul piano di un netto realismo. Con una vena sarcastica e dissacratoria che avrà fatto rizzare i capelli su chissà quante teste benpensanti, il celebre dipinto L’origine du monde ha ricordato a tutti – senza mezzi termini – da dove veniamo. Nel documentario Gustave Courbet – L’origine del mondo, il regista Romain Goupil dà voce al rivoluzionario pittore e alle ragioni della sua opera più dibattuta, attraverso brani estratti dalle conversazioni epistolari dello stesso Courbet.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #ArtAndSex.