Kubrick raccontato da Infascelli

24 Marzo 2017

Stanley Kubrick

Regista fra i più iconici e intriganti dell’epoca contemporanea, Stanley Kubrick ha affascinato intere generazioni di cineasti, decisi a seguirne le orme e, qualche volta, a raccontarne la storia. A quest’ultima categoria appartiene l’autore di S is for Stanley, in onda lunedì 27 marzo, giornata in cui saranno assegnati i prestigiosi David di Donatello.

Diretto con successo da Alex Infascelli nel 2016, e vincitore del David di Donatello nell’edizione dello scorso anno come migliore documentario, il film racconta la storia di Emilio D’Alessandro, autista personale di Stanley Kubrick. I due furono legati da un’amicizia lunga trent’anni, capace di unire una coppia di personalità apparentemente opposte, che trovarono nell’altra il proprio compagno di viaggio ideale.

Dotato di un riconosciuto talento registico, Infascelli ha saputo narrare la storia di Kubrick usando il tema degli affetti privati come efficace chiave di lettura. Dopo il successo di S is for Stanley, Infascelli è tornato dietro la macchina da presa dirigendo Piccoli crimini coniugali, il film in arrivo nelle sale cinematografiche a partire dal 6 aprile.