I ribelli della musica

26 Agosto 2016

David Bowie negli studi di Radio 1, nel maggio del 1979

Prendendo in prestito uno dei brani più famosi di David Bowie, la serata Rebel Rebel, in onda su Sky Arte HD domenica 28 agosto, omaggerà i ribelli del rock, con una carrellata di approfondimenti dedicati ad artisti che, con la loro carica geniale e innovativa, hanno cambiato il corso della storia musicale recente.

La serata inizierà con uno dei musicisti più allergici alle convenzioni nel firmamento delle Rock Legends: Iggy Pop. Tra eccessi, provocazioni e un indiscutibile talento, andremo alle origini di una carriera straordinaria, che vede il cantante tutt’ora sulla cresta dell’onda. Dalla militanza giovanile negli Stooges all’esperienza solista, ricostruiremo le vicende di un performer fuori dal comune.

Five Years, il documentario di Francis Whately, ripercorrerà la carriera di un altro grande ribelle del rock, l’eclettico David Bowie, scomparso lo scorso gennaio. La pellicola ripercorrerà la storia del Duca Bianco attraverso cinque importanti momenti di svolta: dalla nascita dell’alter ego Ziggy Stardust nel 1971 al determinante soggiorno negli Stati Uniti nel 1975, che segna la chiusura della parentesi glam, dall’immersione nelle atmosfere di Berlino, mentre correva l’anno 1977, fino alle esperienze chiave, datate 1980 e 1983, per l’approdo alle sonorità pop.

L’episodio di Video Killed the Radio Stars intitolato a Lou Reed ci condurrà al cospetto del musicista newyorkese scomparso nel 2013, il cui ricordo resta ben vivido nella mente di milioni di fan. Nel corso di un’emozionante intervista, Lou Reed si racconterà sullo sfondo di alcuni celebri videoclip. Dalla leadership nei Velvet Underground alla carriera solista intrapresa nel 1972, ascolteremo la viva voce di una leggenda del rock.

In chiusura di serata ci sarà spazio per un altro immancabile ribelle, protagonista di Ozzy Osbourne – God Bless Ozzy, un omaggio all’uomo che ha inventato l’heavy metal, scardinando, con i suoi Black Sabbath, ogni regola del rock. Tante luci ma anche molte ombre costellano la vita di Ozzy: abusi ed eccessi, rapporti difficili con i figli e la famiglia, il carcere… Ma la rockstar non si sottrae ai ricordi e ai giudizi di chi gli sta intorno, anche quando questi sono dolorosi, ricostruendo un fedele ritratto del “Principe delle Tenebre” del rock.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #Ribelli.