Meraviglie al museo, da est a ovest

27 Gennaio 2016


Nuovo appuntamento con Una Notte al Museo, lo speciale viaggio tra le più importanti sedi museali del pianeta, in onda domani sera su Sky Arte HD. Questa volta le traiettorie del nostro itinerario solcheranno letteralmente il globo, guidandoci da oriente a occidente, dalla Turchia al Messico, senza dimenticare una tappa a Vienna.

L’itinerario prenderà il via dall’affascinante Istanbul, vero e proprio ponte tra est e ovest. Qui varcheremo la soglia del Palazzo Topkapi, un tempo dimora dei Sultani dell’Impero Ottomano e oggi sede del famoso museo dedicato agli splendidi tesori della tradizione islamica, visitato da oltre due milioni di persone ogni anno. Durante l’avvincente documentario, ci aggireremo tra il mercato delle spezie cittadino, alla scoperta della giusta combinazione di ingredienti che causò la morte di un sultano e faremo luce sull’ascesa al potere di una delle schiave confinate nell’harem reale. Dopo aver conosciuto il misterioso legame tra un ammiraglio turco e la mappa perduta di Cristoforo Colombo, testeremo alcune sorprendenti teorie islamiche allo scopo di creare il primo prototipo di robot della Storia.

Muovendoci verso ovest, una tappa in Austria sarà d’obbligo per ammirare il Museo di Belle Arti di Vienna, inaugurato alla fine dell’Ottocento su indicazione della potente dinastia degli Asburgo, alla guida dell’impero austriaco prima e austro-ungarico poi. Nato per ospitare la ricchissima collezione di famiglia e renderla accessibile al pubblico, il Kunsthistorisches Museum resta una delle sedi museali più prestigiose. Visiteremo le cripte dove sono sepolti i regnanti d’Asburgo, il cui declino sarebbe ascrivibile, secondo le teorie genetiche, alla consanguineità delle loro unioni. Andremo poi a caccia con i falchi e scopriremo come mai il passatempo di un imperatore asburgico è alla base della scienza moderna. Infine accompagneremo un detective sulle tracce del ladro autore del più clamoroso furto avvenuto nel museo viennese.

Spostandoci ancora più verso occidente – e attraversando l’oceano – raggiungeremo l’ultima tappa del nostro emozionante viaggio: il Museo Nazionale di Antropologia di Città del Messico, il cui patrimonio ripercorre l’evoluzione culturale dell’Uomo. Visitata da milioni di spettatori ogni anno, la collezione dell’istituto non solo copre un lasso di tempo che va dall’antica civiltà Maya fino alla Conquista Spagnola, ma raccoglie alcuni reperti unici, capaci di sorprendere il più appassionato conoscitore di arte e storia precolombiane. Scopriremo per esempio la funzione magica di una scultura davvero inconsueta, un teschio scolpito nel cristallo puro e la tragica storia legata al vestito indossato un tempo dalle donne più in vista della società messicana.

Commentate sui social network la serata tematica utilizzando l’hashtag #UnaNotteAlMuseo.