Parola a Francesco Guccini

28 novembre 2017


Ci sono album che hanno segnato la storia della musica italiana. La serie 33 giri – Italian Masters, in onda su Sky Arte HD, va alla scoperta dei segreti di alcuni dischi indimenticabili firmati da artisti come Lucio Dalla, Franco Battiato o Fabrizio De André, attraverso un racconto che ruota intorno a un elemento chiave: la riapertura delle bobine con i nastri originali delle canzoni.

È per questo che tutto inizia proprio davanti al mixer di uno degli storici studi di registrazione dove questi album sono stati realizzati (come le Officine Meccaniche di Milano o Fonoprint di Bologna), fornendo l’imperdibile occasione di ascoltare quei brani come mai è stato possibile prima. Attraverso i ricordi e gli aneddoti dei protagonisti che hanno contribuito al successo dell’album (musicisti, produttori, discografici) e gli interventi di artisti che da quell’album hanno tratto ispirazione per la propria carriera, si intraprende quindi un viaggio affascinante all’interno della musica.

Il secondo episodio, dedicato a Francesco Guccini, accende i riflettori sul suo quarto disco, Radici, che ha segnato il vero successo di pubblico del cantautore. Le “radici” sono infatti il concept dell’album, da quelle familiari a quelle politiche. La cornice dell’amata casa di Pavana rende l’intervista con Guccini decisamente intima e sentita. Francesco ricorda come nacquero i brani storici di quel disco, da La Locomotiva a Il vecchio e il bambino fino a Incontro.

Il lato musicale è esplorato in Fonoprint con l’arrangiatore pianista, il leggendario Vince Tempera, accompagnato dal famoso chitarrista Flaco Biondini nonché attuale cantante della band di Guccini, che propone il repertorio dal vivo da quando il cantautore ha deciso di smettere con le tournée. Tocca invece a Maurizio Biancani far emergere tutte le sfaccettature che supportano il cantato folkeggiante di Francesco. Dalle ambientazioni cangianti per ogni strofa de La canzone dei 12 mesi agli arrangiamenti prog del brano Radici.

Il batterista Ellade Bandini rivela alcuni segreti delle sue ritmiche e ricorda i divertenti aneddoti dei tempi andati, mentre Mara Maionchi e Stefano Senardi contestualizzano il periodo storico e il carattere di Francesco con il prezioso contributo del dj Massimo Cotto di Virgin Radio, co-autore della biografia del cantante nato a Modena, che rilascia la sua intervista proprio all’interno de “Il cortile”, lo storico studio di Milano dove venne inciso Radici.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #33GiriSkyArte.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close