Street art e sostenibilità

28 novembre 2019


I muri di Torino si trasformano in opere d’arte che guardano al futuro. La città si prepara così al 2030: si schiera in difesa dell’ambiente e diventa ambasciatrice dei 17 global goal delle Nazioni Unite, gli obiettivi previsti dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile approvata nel settembre 2015 dai 193 Paesi dell’Onu.

Lavazza e il comune del capoluogo piemontese hanno promosso il progetto Toward 2030 ‒ What are you doing?, chiamando a raccolta street  artist internazionali e assegnando a ciascuno di loro un obiettivo da raffigurare.

La lotta alla povertà e alla fame, il diritto all’istruzione, la parità di genere e tutti gli altri obiettivi, che il mondo si è impegnato a raggiungere entro i prossimi dieci anni, assumono nella fantasia degli artisti forme e colori diversi, spesso con richiami al mondo animale e vegetale. Grazie all’arte i muri diventano ponti e veicolano messaggi fondamentali per la salvezza del pianeta, come descritto dal documentario 18 murales per la sostenibilità. A Torino Lavazza per il futuro, in onda su Sky Arte venerdì 29 novembre.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close