Tutti gli eccessi del rock

2 Dicembre 2016


Sarà una giornata interamente dedicata alla musica, agli eccessi e alla sensualità quella in onda sabato 3 dicembre su Sky Arte HD. Sex, drugs and rock n’ roll saranno le parole chiave di una programmazione tematica che vedrà alternarsi sul piccolo schermo i “ribelli” della musica, spiriti liberi che non hanno avuto timore di sperimentare, nonostante, a volte, siano rimasti vittime di loro stessi.

La sveglia suonerà prestissimo al ritmo punk dei Sex Pistols per poi compiere un’ideale spola da una parte all’altra dell’oceano in compagnia di Clash, Iggy Pop, Depeche Mode, Kurt Cobain, Jimi Hendrix e Amy Winehouse, protagonisti di documentari e pellicole cinematografiche dedicati alle loro vite spinte oltre il limite.

L’eterna rivalità tra Rolling Stones e Beatles farà da apripista a un’ulteriore tranche di approfondimenti, che accenderanno i riflettori su Janis Joplin, The Doors e Pink Floyd, mentre in prima serata andrà in onda l’inedito episodio della serie The Sixties intitolato proprio Sex, drugs and rock n’ roll, un tuffo nell’America degli Anni Sessanta e nella cultura giovanile dell’epoca, tra i party sulla spiaggia di Frankie Avalon e Annette Funicello e la dilagante assunzione di acidi.

Chiuderanno la giornata altri artisti che hanno fatto del rifiuto delle convenzioni il loro vessillo, come Ozzy Osbourne, Black Sabbath e Guns’n’Roses, intervallati dall’episodio della serie Sex & Music dal titolo Sesso, bondage e rock n’ roll e dal documentario Chelsea on the rocks, nel quale il regista Abel Ferrara racconterà l’anima della città di New York attraverso un edificio che è ormai considerato un vero e proprio monumento della cultura alternativa, il Chelsea Hotel.

Commentate sui social network la speciale giornata attraverso l’hashtag #SexDrugsAndRocknRoll.