I settant’anni di Ozzy Osbourne

3 Dicembre 2018


È uno dei musicisti più iconici dell’epoca recente, interprete di uno stile unico e provocatorio, che l’ha fatto conoscere in tutto il mondo. Stiamo parlando di Ozzy Osbourne, cui Sky Arte dedica, in occasione del suo settantesimo compleanno, il documentario Black Sabbath ‒ The End of the End, in onda lunedì 3 dicembre.

Lo speciale evoca l’ultimo concerto tenuto dal gruppo del quale Ozzy Osbourne è stato frontman il 4 febbraio 2017. La band si è esibita a Birmingham, la città dove tutto è iniziato, per l’81esimo e ultimo concerto del The End tour. Uno show monumentale che ha calato il sipario su una carriera lunga quasi mezzo secolo.

Il concerto sold out ha segnato il culmine di un tour che ha visto la partecipazione di oltre un milione e mezzo di fan. Fin dalle loro origini nel 1968, i Black Sabbath crearono un suono che avrebbe sancito le basi dell’heavy metal, influenzando le future band di tutto il mondo.

Il film avvicina i fan alle emozioni più intime vissute dal gruppo nell’ultimo concerto durante le esecuzioni di hit che hanno definito un genere, da Iron Man a Paranoid a War Pigs. E permette al pubblico di unirsi ai Sabbath e alle performance esclusive di alcune delle loro canzoni preferite, non suonate durante il tour, per gettare uno sguardo intimo sul mondo della band, fatto di musica, relazioni, risate e aneddoti personali.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #OzzyOsbourne70.