La forza è protagonista a Master of Photography

2 Luglio 2018


Sesto appuntamento con il primo talent show europeo dedicato alla fotografia. Anche stavolta i concorrenti di Master of Photography dovranno mettere in campo la propria abilità dietro l’obiettivo per sperare di aggiudicarsi il premio finale di 100mila euro.

Come di consueto, i giudici ‒ il “nostro” Oliviero Toscani, Elisabeth Biondi, visual editor già collaboratrice di Vanity Fair e del New Yorker, e Mark Sealy, curatore e presidente di Autograph ABP ‒ dovranno valutare l’operato degli aspiranti vincitori, mentre un ospite d’eccezione li guiderà nella prova che saranno chiamati ad affrontare.

Durante l’episodio in onda su Sky arte martedì 3 luglio, intitolato Le fatiche di Ercole, i riflettori saranno puntati sulle esistenze degli strongmen e delle strongwomen, persone che sfidano loro stesse in prove atletiche basate sulla forza. Competizioni moderne ed eclettiche, in cui i partecipanti sfoggiano la loro potenza innata attraverso esercizi sovraumani che consistono, ad esempio, nel sollevare rocce, trasportare frigoriferi, trainare camion o treni.

Ognuno dei concorrenti in gara avrà la possibilità di fotografare uno strongman o una strongwoman durante le sue incredibili sessioni di allenamento in palestra ma anche nella sua quotidianità, immortalando queste eccezionali figure e la loro peculiare scelta di vita in una serie di scatti. A coadiuvarli nella difficile impresa sarà Joachim Ladefoged, fotografo danese conosciuto in tutto il mondo grazie a uno stile iconico, basato soprattutto sull’uso dal bianco e nero.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #MasterOfPhotography.