Pink Floyd. Le leggende della psichedelia

28 Ottobre 2016

Pink Floyd

Hanno portato il rock nello spazio, associando evoluzioni sonore a solide basi blues e costruendo architetture psichedeliche fatte di suoni entrati nella storia della musica. Il loro contributo – grazie anche alle leggendarie copertine disegnate da Storm Thorgerson – ha lasciato un segno profondo nella cultura di massa del Ventesimo secolo. La serata di domenica 30 ottobre sarà dedicata a David Gilmour e compagni, protagonisti dell’imperdibile Pink Floyd Night in onda su Sky Arte HD.

Il sipario si alzerà sull’episodio di Rock Legends intitolato al gruppo britannico. Un emozionante racconto della parabola artistica vissuta da cinque musicisti d’eccezione. Interviste e aneddoti curiosi ci guideranno sulle tracce lasciate da una band che ha profondamente influenzato l’immaginario musicale del secolo scorso.

A seguire, nel docu-film A Technicolor Dream, i Pink Floyd evocheranno una delle loro performance più psichedeliche: il maxiconcerto andato in scena, nell’aprile 1967, all’Alexandra Palace di Londra. Una vera e propria maratona durata ben 14 ore consecutive, con protagonista una delle band che più di altre ha beneficiato del rapporto con l’LSD, pagandolo a caro prezzo.

La psichedelica serata si concluderà con un omaggio a uno dei dischi più famosi pubblicati dal gruppo. Dark Side of the Moon Live ci farà rivivere l’eccezionale esibizione che ha visto la band sfoderare per intero la tracklist del celeberrimo album datato 1973. I più acclamati successi dei Pink Floyd animano l’indimenticabile concerto tenuto dal gruppo all’Earls Court di Londra durante il tour internazionale P.U.L.S.E. del 1994.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #PinkFloydNight.