Le grandi star della comicità

30 Dicembre 2016


Bisogna risalire agli esordi della settima arte per rintracciare le origini del genere cinematografico protagonista della Slapstick Night in onda sabato 31 dicembre su Sky Arte HD. Caratterizzata da una comicità semplice e leggera, per lo più incentrata sulla gestualità, la slapstick comedy prende il nome dal bastone usato dagli attori per colpirsi sulla scena, con un effetto sonoro assicurato e nessuna conseguenza fisica.

La serata alzerà il sipario su Stanlio & Ollio – L’arte di far ridere, il documentario che narra la storia di due talenti assoluti della comicità, Stan Laurel e Oliver Hardy. La pellicola, diretta da Andreas Baum, riunisce divertenti spezzoni di film interpretati dai due attori e rari materiali d’archivio, legati alla vita privata e professionale dei due comici. Girato in varie location internazionali, il film dà voce anche ad amici e parenti del duo, come Phyllis Coates, Marcel Marceau e la figlia di Laurel, Lois Laurel Hawes.

A seguire Charlie Chaplin – La nascita di Charlot presenterà al pubblico un altro maestro indiscusso della comicità. Dando vita a un personaggio che non lo abbandonerà mai, fino a diventare il suo alter ego cinematografico, Charlie Chaplin rese Charlot ben più di una maschera tragicomica, trasformandolo in un altro se stesso. In una felicissima azione mimetica che porta a confondere il piano della realtà e quello della fantasia.

Chiuderà la serata l’episodio della serie Vite da Star intitolato a Buster Keaton. Promotore di una poetica surreale, fatta di metafore e giochi visivi, l’attore fu uno dei capisaldi dell’epoca d’oro del cinema hollywoodiano, tra il 1915 e il 1928, sia come attore sia in qualità di regista e sceneggiatore. L’eleganza e la complessità dei suoi film non risulteranno altrettanto efficaci con l’avvento del sonoro, ma il suo contributo alla storia del cinema verrà riconosciuto come imprescindibile.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #SlapstickNight.