La storia dello scienziato Cesare Maltoni

4 febbraio 2020

Maltoni Ottobre '77, Bologna

È diretta da Michele Mellara e Alessandro Rossi la pellicola in onda su Sky Arte martedì 4 febbraio. Vivere, che rischio offre al pubblico un ritratto di Cesare Maltoni, scienziato leader nel campo della ricerca oncologica.

Caratterizzato da una personalità poliedrica – nella quale trovano spazio l’impegno in ambito medico e anche l’afflato politico in difesa del bene comune ‒, Maltoni è descritto come “un grande uomo rinascimentale” ‒ definizione tratta dalle note di regia ‒, genio indiscusso nell’ambito della prevenzione oncologica e della cancerogenesi ambientale.

Nato a Faenza nel 1930 e scomparso nel 2001, lo scienziato ha tenuto le redini di alcuni fra i più importanti centri sanitari italiani, come l’Istituto di Oncologia di Bologna. Il documentario, oltre a raccogliere spezzoni di interviste ufficiali allo stesso Maltoni, cede la parola ad amici e colleghi, tra cui Fiorella Belpoggi, Morando Soffritti, Donata Carretti, Pasquale Chieco e Philip J. Landrigan, analizzando a tutto tondo la figura di un luminare passato alla Storia.