Pink Floyd, una band che ha fatto storia

2 Marzo 2016

Pink Floyd

Hanno portato il rock nello spazio, associando evoluzioni sonore a solide basi blues e costruendo architetture psichedeliche fatte di suoni entrati nella storia della musica. Il loro contributo – grazie anche alle leggendarie copertine disegnate da Storm Thorgerson – ha lasciato un segno profondo nella cultura di massa del Ventesimo secolo. La seconda serata di venerdì 4 marzo sarà dedicata a David Gilmour e compagni, protagonisti dell’imperdibile Pink Floyd Night in onda su Sky Arte HD.

Sarà Classic Albums – The Dark Side of the Moon a dare il via alle danze, disco per eccellenza di un gruppo capace di rivoluzionare le regole musicali dell’epoca. Tutti abbiamo davanti agli occhi il prisma che campeggia sulla cover dell’album, tutti abbiamo nelle orecchie il giro di basso di Money e i vocalizzi di Clare Torry in The Great Gig in the Sky. Un capolavoro assoluto, l’ottavo album in studio dei Pink Floyd, un disco tra i più venduti della Storia.

Con Pink Floyd – The Story of Wish You Were Here ripercorreremo invece la genesi dell’album del ’75 dedicato a Syd Barrett, ormai allontanato dal gruppo a causa dei suoi insormontabili problemi con l’abuso di sostanze stupefacenti. La scelta dolorosa e la difficile convivenza con il senso di colpa vengono esorcizzate attraverso la musica, diventando motore per la creazione di un disco di inarrivabile profondità. Nelle parole di Roger Waters, David Gilmour e Nick Mason rivive una delle più intense pagine della storia del rock.

La serata si concluderà con l’episodio di Rock Legends intitolato al gruppo britannico. Un’emozionante racconto della parabola artistica vissuta da cinque musicisti d’eccezione. Interviste e aneddoti curiosi ci accompagneranno sulle tracce lasciate da una band che ha profondamente influenzato l’immaginario musicale del secolo scorso.

Commentate sui social network la speciale serata utilizzando l’hashtag #PinkFloydNight.