Lo sguardo sulla realtà di Shahzia Sikander

5 Luglio 2016


Tempo presente e immaginazione si mescolano nell’opera dell’artista pakistano-americana in mostra al MAXXI di Roma fino al prossimo 23 ottobre. Proprio all’esposizione Shahzia Sikander: Ecstasy As Sublime, Heart As Vector è dedicato l’approfondimento in onda stasera su Sky Arte HD. Un viaggio fra le simbologie e le tradizioni letterarie e culturali che innervano il fare creativo di Shahzia Sikander.

Debutto dell’artista sulla scena museale italiana, la personale capitolina, curata da Hou Hanru e Anne Palopoli, ripercorre il lavoro di Sikander dagli anni Novanta a oggi, regalando allo spettatore un efficace colpo d’occhio sulla sua produzione. Dopo aver incantato New York, dove un suo lavoro è stato proiettato per un mese a Times Square durante l’orario notturno, l’artista approda al MAXXI con trenta opere.

Passando da un’ipnotica videoproiezione di venti metri, ai lavori su carta, a un’installazione site-specific che sfrutta la tecnica della sovrapposizione di fogli miniati riadattandola agli spazi del museo, il mondo di Shahzia Sikander si dispiega davanti agli occhi del pubblico. Storia e tradizione si mescolano ai temi cruciali del presente, dandone una lettura che oscilla tra immaginario e realtà.