Una notte con Picasso

7 Dicembre 2016


Istrionico, vitale, innovatore. Questo è Pablo Picasso nella sua veste di artista conosciuto a tutte le latitudini. A uno dei più celebri esponenti dell’arte novecentesca Sky Arte HD dedicherà la Picasso Night in onda giovedì 8 dicembre, un’immersione nella vita e nell’opera del grande maestro catalano.

La serata si aprirà con una prima visione, il documentario Picasso – Rinascita di un museo incentrato sulla poderosa impresa di rinnovamento della “dimora” espositiva per eccellenza dell’artista spagnolo. Custode di oltre 300 dipinti, 1000 disegni e 100 sculture, il Musée Picasso fu inaugurato a Parigi, nello splendido Hotel Salé, nel 1985, divenendo ben presto una meta irrinunciabile per tutti gli appassionati dell’arte picassiana. Sottoposto a un’importante campagna di restauro durata quattro anni, il museo ha riaperto i battenti nel 2014, regalando al pubblico una struttura espositiva triplicata. Il documentario, diretto da Augustin Viatte e Olivier Picasso, ha seguito per più di dodici mesi il lavoro di Anne Baldessari, allora direttrice del museo, durante l’impresa di restauro e l’allestimento di mostre estere dedicate alla preziosa collezione di capolavori.

A seguire, l’episodio di Artists in Love evocherà l’incontro fra Pablo Picasso e Dora Maar, avvenuto fra i tavolini di un bistrot parigino, Picasso rimase colpito dalla misteriosa donna con i capelli e gli occhi corvini intenta a giocherellare con un coltello fra le dita, incurante dei rischi. Anche Dora Maar, al tempo Henriette Theodora Markovitch, fotografa e pittrice cresciuta in Argentina ma presto entrata nel gruppo dei surrealisti di Parigi, subì l’incredibile fascino di Picasso, allora impegnato con la bionda e dolce Marie-Thérèse, madre di Maya. I due iniziarono una relazione clandestina, fatta di eccessi e umiliazioni, complice l’indole impulsiva di entrambi. Picasso costrinse Dora a dedicarsi esclusivamente alla pittura, affinché tra loro non ci fosse confronto sul piano artistico, e riuscì a piegarne il carattere volitivo e forte. Dopo nove anni, Picasso lasciò Dora, preferendole la giovanissima Françoise Gilot. Dora Maar cadde in preda a una profonda depressione ed entrò in una clinica psichiatrica, dove ricevette le cure di Jacques Lacan.

Quando si parla di arte contemporanea, Pablo Picasso è sinonimo di genio creativo e rivoluzione. Eppure le sue incredibili opere sono il frutto di un’esistenza dai contorni decisi e dal ritmo intenso, calata in un contesto storico movimentato come quello del secolo scorso. Ecco perché l’uomo celato dietro il vulcanico genio diventa imprescindibile dalle sue gesta artistiche. Chi si nasconde, dunque, Dietro l’artista? La risposta ce la fornisce la speciale puntata dell’omonima serie, capace di mostrarci come Pablo Picasso sia stato creativo sempre e comunque, nella sfera pubblica come in quella privata.

Commentate sui social network la speciale serata attraverso l’hashtag #PicassoNight.