Sfida tra crew con la Red Bull Academy

1 ottobre 2014


Quattro crew, quattro stili diversi, altrettanti modi di rappare. Quattro palcoscenici allestiti a Milano, in Piazza Città di Lombardia, con millecinquecento fan accorsi per assistere ad una resa dei conti condotta a suon di scratch e spit spericolati. Ai piatti e ai microfoni alcuni tra i nomi più importanti della scena italiana, a guerreggiare a colpi di rime sotto lo sguardo vigile di Alioscia dei Casino Royale, magnifico maestro di cerimonie.

In onda su Sky Arte HD la Red Bull Academy Culture Clash andata in scena a Milano, in piazza Città di Lombardia; un match costruito sulle doti istrioniche dei più bravi mc e b-boy del momento, chiamati a cimentarsi con brani inediti, coreografie originali e pezzi di pura e disinvolta improvvisazione. Una incredibile maratona hip-hop, nata dalla collaborazione tra Red Bull e Sky Arte; una battle  condotta sempre sul filo del rasoio: con il pubblico ad eleggere i suoi nuovi idoli.

A guerreggiare a colpi di rime la crew Macro Beats, nome che conta nel panorama indie-black italiano; un combo trascinato dallo stile di Macro Marco, Ghemon, Kiave e Mecna, accompagnati per l’occasione da guest star come Rafé, Killacat, Hyst, Reset!, Fineza, Helen Etchi e Jocelyne Mukawa. Una squadra agguerrita, che ha dovuto affrontare avversari dal curriculum decisamente importante.

A “giocare” con la crew dell’Elastica Records un mostro sacro dell’underground italiano come Madaski e la giovane promessa Ensi; in campo con i Roccia Music un certo Marracash, supportato da artisti come Tormento, Salmo e Gué Pequeno; sotto l’etichetta Lucky Beard ecco schierarsi tra gli altri Anubi, Fuuku, Natlek e soci. Per una royal rumble  musicale dagli effetti trascinanti…

La curiosità – Sedici ore, trentun minuti e ventuno secondi: è stato raggiunto al California Institute of Arts il record per il freestyle più lungo di tutti i tempi. A rappare sulla distanza record Austin Antoine.


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close