Torino a tutta … Artissima!

28 Novembre 2012


Artisti e galleristi, collezionisti e semplici curiosi. Un universo eterogeneo e variopinto quello che, ogni anno a novembre, fa di Torino un’indiscussa capitale della cultura: il mondo dell’arte si da appuntamento all’ombra della Mole per Artissima, la più prestigiosa fiera italiana dedicata al contemporaneo. Un evento che, a pochi giorni dalla sua conclusione, rivive nel reportage realizzato in esclusiva da Sky Arte HD.

Tutti a spasso tra gli stand dell’Oval, una delle avveniristiche costruzioni realizzate in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006, da tre anni sede di Artissima: a tu per tu con galleristi italiani che operano in patria, come Nicolò Cardi; ma anche con chi, è il caso di Isabella Bortolozzi, ha scelto di condurre la propria attività all’estero. E poiché Artissima è un evento di portata internazionale ecco Olga Temnikova, per un feedback dalla sorprendente Estonia.

Artissima è una fiera, ma non solo. È un evento capace di accendere l’intera Torino: le telecamere di Sky vanno alla scoperta delle mostre allestite per l’occasione tra Castello di Rivoli, Palazzo Madama, Archivio di Stato, Fondazione Sandretto, GAM e Fondazione Merz. Tra l’orgoglio del sindaco Piero Fassino e la soddisfazione della direttrice di Artissima, Sarah Cosulich Canarutto, ecco l’immagine fedele di una città mai così viva e vitale.

Arte per tutti e per tutti i gusti, da quella sociale di Dan Perjovski a quella intima e riflessiva di Flavio Favelli, che raccontano a viso aperto il loro modo di intendere il ruolo dell’artista. Arte a braccetto con la musica, nell’eccezionale performance dell’eccentrico Ragnar Kjartasson: un documento unico il concerto che inaugura la sua mostra, con membri di Sigur Ros, Trabant e Mum. Tutti a cantare Il cielo in una stanza .