Torna a casa Ritchie! I Purple al completo

29 Aprile 2014

Deep Purple_ photocredit-Jim-Rakete

Puoi decidere di ampliare i tuoi orizzonti compositivi ed abbracciare altri generi musicali; scegliere di lasciare in secondo piano le sonorità tumultuose con cui hai incantato i fan di tutto il mondo e optare per variazioni dal sapore funky e soul, cavalcando l’onda del gusto pop imperante a metà Anni Settanta. Ma non potrai mai rinnegare il rock. E così, inevitabilmente, finirai per tornare sui tuoi passi, riabbracciare un vecchio amico e riprendere con successo la strada interrotta.

È il 1975 quando Ritchie Blackmore decide di abbandonare i Deep Purple, in disaccordo sulla svolta presa da una band che con l’album Stormbringer  sembra aprire una nuova stagione. Passa il tempo, ma non la voglia di suonare insieme: eccoci allora a Melbourne, Australia, nel 1984. A quasi dieci anni dall’ultima volta la formazione classica dei Purple torna ad esibirsi insieme in una delle date che segna l’avvio del tour mondiale a supporto di Perfect Strangers .

Un live memorabile quello che apre la serata che Sky Arte HD dedica ad uno dei gruppi fondamentali della storia del rock. Ian Gillian, Ian Pace, Roger Glover e Jon Lord ritrovano il figliol prodigo Ritchie Blackmore: l’alchimia è quella dei giorni migliori, come dimostrano le straordinarie interpretazioni di classici che spaziano da Black Night  a Space Truckin’ , da Highway Star  ad una sontuosa versione dell’immancabile Smoke On The Water  .

È il brano più celebre del gruppo a prendersi la scena nella seconda parte della serata, quando va in onda la speciale intervista che vede i membri della band raccontare la genesi del pezzo. Tornando indietro nel tempo fino al 1972, alla partecipazione dei Purple al Festival di Montreux, ad un clamoroso incidente occorso allo chalet che li ospita e a quelle fiamme che nella notte avvolgono i boschi in riva al lago. Con il fumo ad aleggiare minaccioso sulle acque…

Qual è la tua hit dei Deep Purple preferita? Condividi le tue emozioni rock sui social network usando l’hashtag #DeepPurpleNight

La curiosità – C’è tanta Italia nel passato dei Deep Purple! La prima band in cui ha militato Ritchie Blackmore sono i The Trip di Riki Maiocchi, gruppo che il leader dei Camaleonti fonda nel ’66 dopo essere emigrato a Londra; percorso inverso quello che porta Ian Pace a tentare la fortuna nel Bel Paese con i The Maze. Che proprio in quegli anni pubblicano un singolo in italiano: Aria del Sud .