Tutti artisti con Alessandro Cattelan… o quasi!

27 Febbraio 2013


Una tela bianca attraversata da uno squarcio. Opera di un corniciaio maldestro? No, uno dei celebri tagli di Lucio Fontana, capolavoro assoluto dell’arte del Novecento. Tempere e acrilici che colano e gocciolano, incontrollabili spruzzate di colore: frutto del caso? No, matura azione creativa di Jackson Pollock. Quante volte, davanti a un’opera d’arte contemporanea, abbiamo a stento trattenuto l’esclamazione Potevo farlo anch’io!

Provoca e diverte la nuova serie prodotta da Sky Arte HD, che mette a confronto uno scettico Alessandro Cattelan e Francesco Bonami, già curatore della prestigiosa Biennale del Whitney Museum, tra i critici d’arte italiani più noti e apprezzati nel mondo. L’uno proverà a mettere in crisi il mondo del contemporaneo, cimentandosi nella replica di opere di grandi maestri del nostro tempo; l’altro tenterà di confutarlo, dimostrando che niente è semplice come sembra. Chi vincerà?

Prima prova in scena a Venezia, nelle sale del museo che conserva la preziosa collezione di Peggy Guggenheim. Tra i pezzi esposti, punti fermi per la storia dell’arte, le combustioni di Alberto Burri e le texture di Giuseppe Capogrossi, le serigrafie di Andy Warhol e i dripping di Jackson Pollock: proprio l’opera del padre dell’action painting diventa terreno di confronto… riuscirà Cattelan a riprodurne una copia fedele?

Tra serio e faceto ecco svelarsi i misteri del contemporaneo: grazie alla lettura critica di Bonami, all’incontro con alcune tra le collezioni più importanti d’Italia e al dialogo con i più interessanti artisti in attività. Ospite della prima puntata di Potevo farlo anch’io! è Francesco Vezzoli, che concede una lunga e inedita intervista: la sua visione dell’arte contribuisce a reimpostare il dibattito sull’estetica secondo parametri innovativi.