Tutti i Campioni di Federico Buffa

30 Aprile 2015

Federico-Buffa-Storie-di-Campioni

Per molti, le Storie di Buffa sono letteratura sportiva, più che televisione: strettamente legate all’attualità, a partire dal gioco più popolare in Italia, ci offrono un viaggio nella storia contemporanea. Dopo il grande successo delle Storie Mondiali, all’inizio di questo 2015 il celebre giornalista e commentatore è tornato su Sky Arte HD in veste di storyteller, nel nuovo programma on the road Storie di Campioni.
Un itinerario in sei tappe, quanti sono i calciatori leggendari di cui il nostro giornalista ricostruisce la vicenda. Storie che, in comune, hanno almeno due eventi importanti: la vittoria di – almeno! – un Pallone d’Oro e una Coppa dei Campioni. Buffa li racconta a partire dai loro luoghi, ne ripercorre i passi, che questa domenica seguiremo puntata dopo puntata in una maratona speciale, a partire dalle 21:10.

Che dire di Alfredo Di Stefano, primo Campione protagonista della nostra maratona calcistica? In attesa che sia Federico Buffa a raccontarci la leggenda della Saeta Rubia, un’occhiata al palmares del giocatore ci basta a fugare ogni dubbio sulla straordinarietà del suo talento: cresciuto nel River ed esploso nei Millonarios di Bogotà, Di Stefano arriverà al Real di Madrid e a cinque Coppe dei Campioni consecutive.

Ci trasferiamo quindi a Madeira, alla scoperta dei luoghi di Cristiano Ronaldo. Nato in un arcipelago sperduto in mezzo all’Atlantico, il nostro eroe portoghese a soli 10 anni salpa dalla periferia del mondo per conquistarlo, vincendo tutto e diventando 3 volte Pallone d’Oro.
Italianissima è invece la “dinastia” dei Maldini, Cesare e Paolo. Grandi capitani, con le loro vittorie hanno scandito la storia di un club, di Milano… e di tutto il nostro Paese.
Napoli ha però la sua leggenda calcistica esclusiva: nelle sue Storie di Campioni, Buffa non manca di raccontare quella del Pibe de Oro, l’esuberante – e a volte eccessivo – Diego Armando Maradona.

Un’altra meta di questo viaggio è la Belfast di George Best. La storia del campione nordirlandese ha inizio proprio al 16 di Burren Way, nel quartiere protestante della capitale nordirlandese. Ed è qui che Federico Buffa è tornato, in questa Belfast dove il calciatore muove i primi passi della sua epica carriera. Prima di trasferirsi a Manchester, a giocare con lo United, e diventare “il quinto Beatle”: così lo definì il periodico portoghese A Bola, dopo la vittoria in Coppa dei Campioni contro il Benfica.

Assolutamente contemporaneo, per non dire futuristico, è invece il gioco di Johan Cruijff. Ribelle, intuitivo, visionario, la sua storia inizia ad Amsterdam, a poche centinaia di metri dallo stadio che gli darà la gloria.
Una storia di sport e di Storia, se ci perdonate il gioco di parole, è quella che ha Ferenc Puskas come protagonista. Capitano della leggendaria squadra ungherese negli anni Cinquanta, neanche la rivolta del ’56 fermerà la carriera di questo indomito giocatore che, costretto a emigrare, incanterà i tifosi del Real col suo infallibile mancino.