Tutti i sapori della musica. Con Bastianich

15 aprile 2014


Italiani? Pizza e mandolino! Quanto detestiamo il luogo comune, spesso affibbiatoci dal turista straniero un po’ superficiale, che svilisce la straordinaria ricchezza della nostra tradizione gastronomica. E al tempo stesso la poesia di una cultura musicale popolare incredibilmente originale. A rimettere le cose a posto è, in esclusiva per Sky Arte HD, uno splendido osservatore esterno. Nato e cresciuto nella Grande Mela, ma per cuore, famiglia e cultura da sempre vicino al Bel Paese.

Ecco Joe Bastianich, il severo giudice di Masterchef , come non l’avete mai visto. Protagonista di un affascinante viaggio nell’Italia della tradizione con il suo On the road, tour alla scoperta delle eccellenze della nostra musica folk: dalle pizziche alle tarante, dai cori polifonici ai canti di alpini, mondine e partigiani. Un viaggio che è, al tempo stesso, una missione: con il chitarrista blues Bastianich a tentare di costruire, insieme alla sua band, uno show che sappia dare voce alle diverse identità che rendono l’Italia una nazione unica e inimitabile.

Primo step: il Meridione. In una lunga serata ripercorriamo le tre tappe che Joe, insieme al fido compagno di avventure Mike, compie nel profondo sud dello Stivale. Partendo dal Salento, dove incontriamo il calore tutto mediterraneo delle Officine Zoé e la carica esplosiva della band di Cesare dell’Anna, protagonista di sagre e feste popolari che contribuisce ad ammantare di una poesia quasi felliniana.

Ci spostiamo poi in Sardegna, dove la tradizione si rinnova nel jazz del grandissimo Paolo Fresu ma anche nel raffinato pop-rock dei Sikitikis; e infine a Napoli. È all’ombra del Vesuvio che suona il sax scatenato di James Senese, ed è qui che la parola – più che in ogni altro luogo in Italia – sa farsi canzone. Nella schietta durezza dei 99 Posse, ma anche nella delicata e struggente poesia di Enzo Gragnaniello, storico autore per l’indimenticabile Mia Martini.

Commenta con noi la serata sui social network, con l’hashtag #JoeOnTheRoad

La curiosità – Tre volte vincitore del prestigioso Premio Tenco, Enzo Gragnaniello si è anche cimentato davanti alla macchina da presa. Partecipando al secondo film diretto da un altro mito della canzone napoletana: Nino D’Angelo, che nel 2000 gli offre un cameo in Aitanic  , commedia che parodizza il kolossal di James Cameron.