Ultimo atto per il dottor Radcliffe

3 Giugno 2013


Una lotta inesorabile contro i fantasmi della propria mente, nel tentativo disperato di reagire all’inedia e al delirio di una caduta apparentemente inesorabile nell’autodistruzione. Una discesa nell’inferno del vizio e dell’abuso di sostanze stupefacenti, un vortice di dolore e sofferenza dal quale uscire grazie ad una orgogliosa e tenace forza di volontà: ultimo appuntamento, su Sky Arte HD, per gli Appunti di un giovane medico.

Pagina conclusiva per la mini-serie tratta dagli scritti giovanili di Mikhail Bulgakov, romanziere tra i più amati del Novecento, autore di classici del calibro di “Cuore di Cane” e “Il maestro e Margherita”. Intenso il suo memoriale dalle lande desolate dell’Ucraina di un secolo fa, lontana dai fuochi della Rivoluzione d’Ottobre e bloccata in una tragica povertà; un diario in cui il dramma del singolo si intreccia con le contraddizioni della Storia e le vicende di un intero popolo.

A interpretare la fiction un cast eccezionale. Protagonista assoluto è Daniel Radcliffe, che ha ormai messo nel cassetto l’esperienza giovanile nei panni del “maghetto” Harry Potter e si conferma attore maturo, in grado di interpretare con uguale fortuna parti brillanti e ruoli drammatici. Al suo fianco Jon Hamm: premiato con il Golden Globe nel 2008 per il suo lavoro nella serie Mad Men  dimostra con questa prova una duttilità straordinaria.

Nelle ultime battute della serie il giovane dottore interpretato da Radcliffe cerca la propria riabilitazione. In senso letterale, sfuggendo alla rovinosa dipendenza da morfina che ne annebbia il carattere e ne mina la salute fisica; ma in senso ancora più profondo, trovando un senso più alto nella sua permanenza nella sperduta Muryevo. La missione in un piccolo ospedale di provincia, vissuta inizialmente quasi come una condanna, si tramuta nella missione di una vita.

La curiosità – Un vizioso il giovane dottore interpretato da Daniel Radclffe. Altrettanto il personaggio di Don Draper, protagonista della serie “Mad Men”: un accanito fumatore l’eroe a cui deve dare il proprio volto Jon Hamm, che però non ama il fumo. Nella serie l’attore usa solo sigarette “finte”, aromatizzate alle erbe, senza presenza di tabacco o nicotina.