Vecchie conoscenze per mr. Wood

25 Febbraio 2013


La calda magia della radio irrompe in televisione grazie alla carica di uno tra i più grandi chitarristi di sempre. Il format che ha fatto impazzire la Gran Bretagna, ottenendo record di ascolti e premi prestigiosi, conquista anche il piccolo schermo: su Sky Arte HD arriva una nuova puntata del The Ronnie Wood Show, festa del rock officiata dall’intramontabile chitarrista dei Rolling Stones, a proprio agio nel ruolo di anchorman e autentico mattatore.

Due sgabelli, due microfoni e una chitarra: basta pochissimo per far scattare la scintilla della musica. Se in studio ci sono Ron Wood e alcune tra le più importanti icone del rock e del pop. Questa settimana tocca a Ian McLagan partecipare allo show: il tastierista degli Small Faces è una vecchia conoscenza di mr. Wood, con cui dà vita ad una puntata dal ritmo altissimo, che inanella senza soluzione di continuità aneddoti curiosi e l’esecuzione di pezzi da brividi.

È stato session man degli stessi Rolling Stones, ma anche dei The New Barbarians fondati da Keith Richards; ha suonato in tutto il mondo al seguito di artisti come Bob Dylan, Chuck Berry e Bruce Springsteen: Ian McLagan è un professionista della musica, dotato di uno stile eclettico capace di  adattarsi al meglio ad ogni possibile sfumatura del rock. Un virtuoso della tastiera, fedele compagno di strada di alcune tra le più incredibili star di sempre.

La scaletta della inevitabile jam session che ogni settimana vede Ron Wood dialogare con il proprio ospite attinge allo straordinario e versatile gusto di entrambi: non mancano omaggi a Tina Turner e Chico Cesar, infatti; ma non mancano, soprattutto, i grandi cavalli di battaglia degli Small Faces, band che ha permesso a “Mac” – così i fan chiamano McLagan – di ritagliarsi un posto d’onore nella storia della musica britannica.