Religione e storia, nella cornice di Roma

24 settembre 2019

Le origini delle chiese paleocristiane affondano le radici nella Storia. A narrare una vicenda millenaria è il nuovo episodio della serie Sette Meraviglie Roma, dedicata alle bellezze della Capitale, narrate da Filippo Timi. L’episodio in onda martedì 24 settembre accenderà i riflettori sulle vicende successive all’Editto di Costantino del 313 dopo Cristo, che mise fine alle persecuzioni dei cristiani, consentendo loro di erigere i propri edifici di culto.
Le prime chiese costruite a Roma – le basiliche paleocristiane, appunto ‒ sono sopravvissute allo scorrere del tempo, inglobate da altri edifici sacri, che ne hanno preservato la memoria. Ne sono un esempio la Basilica di San Clemente al Laterano e la chiesa dei Santi Cosma e Damiano, nei Fori Imperiali, la prima sorta in quest’area. Sull’Aventino, invece, si trova una delle chiese paleocristiane meglio conservate di Roma, la Basilica di Santa Sabina.

Tutti i video >>