La memoria storica in versi

27 marzo 2015

Il poeta ungherese Miklós Radnóti non sopravvisse a tutte le persecuzioni cui fu sottoposto dal regime nazista. Di lui è rimasto un taccuino, trovatogli addosso molto dopo la tragica scomparsa, e almeno i suoi versi sono giunti fino a noi. Dando voce al dolore di tutte le vittime della Shoah. Il resto è storia

Tutti i video >>