Non solo Roma: riscoprire Anagni, la città dei papi

12 Aprile 2019

Il prossimo lunedì, 15 aprile, la serie Italie Invisibili farà tappa non lontano da Roma, nel basso Lazio, in un luogo che a lungo è stato “la città dei Papi”.
Parliamo di Anagni, che ha dato i natali a ben quattro vescovi di Roma e presso cui la curia romana trascorreva diversi mesi l’anno nel Medioevo, tra la fine del XII secolo e gli inizi del Trecento.

Sarà Innocenzo III, fondatore dello Stato della Chiesa, a dare inizio al florido “secolo anagnino”. Un periodo che vedrà costruita la cattedrale romanica di Santa Maria Assunta, arricchita poi ulteriormente dal vescovo Alberto, il futuro papa Alessandro IV. Nella cripta sotterranea, gli affreschi realizzati da tre anonimi Maestri portano gli esperti a parlare addirittura della “Cappella Sistina del Medioevo”. Ma è Papa Bonifacio VIII, al secolo Benedetto Caetani, colui che inciderà maggiormente sull’aspetto di Anagni.

 

Tutti i video >>