Quando Tom Wolfe scriveva per Rolling Stone

12 Febbraio 2019

Qual era il ruolo del direttore, alla guida di un giornale leggendario quale Rolling Stone? Il lavoro consisteva “nel riconoscere le qualità di ognuno e sfruttarle”.
Un lavoro condotto egregiamente, se in breve tempo Rolling Stone divenne sinonimo di “new journalism“: nel 1973, la testata aveva già ingaggiato nientemeno che lo scrittore Tom Wolfe. A detta dello stesso autore, “Rolling Stone infranse tutte le regole: in un’era in cui si pensava che i giovani avessero una limitata capacità di attenzione, loro pubblicarono articoli interminabili“.

Poche riviste permettevano ai propri autori la libertà che invece concedeva Rolling Stone, spingendoli così a raccontare i tumultuosi anni Settanta in modo unico.
Uno stile che potremo approfondire mercoledì 13 febbraio su Sky Arte, con la seconda puntata del documentario in sei episodi Rolling Stone ‒ Sesso, stampa e rock ‘n’ roll.

Tutti i video >>