Sergei Polunin, il “James Dean del balletto”

12 novembre 2018

Non ha “scelto” la danza, Sergei Polunin: lui “è” la danza. Talento precoce, primo ballerino del Royal Ballet più giovane nella storia della compagnia, il danzatore più osannato della sua generazione si è anche trovato “prigioniero del suo corpo”, di quel bisogno di danzare che a un certo punto della sua travolgente carriera ha finito per fagocitare tutto il resto. E lasciarlo con il desiderio – inespresso, insoddisfatto – di “vivere una vita normale”.
Proprio la parabola artistica ed esistenziale di Polunin è al centro di Dancer, il documentario diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, in onda su Sky Arte martedì 13 novembre.

Tutti i video >>