Sky Arte HD
SkyArte

Le meraviglie pittoriche dell’Arcimboldo in mostra a Roma

24 gennaio 2018

Giuseppe-Arcimboldo-La-Primavera-1555-60-ca.-Monaco-di-Baviera-Bayerische-Staatsgemäldesammlungen

Si intitola iconicamente Arcimboldo la mostra che, fino all’11 febbraio, trova dimora presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica a Palazzo Barberini, nel cuore di Roma. Curata da Sylvia Ferino-Pagden, una delle maggiori esperte dell’artista, la rassegna offre al pubblico un centinaio di opere legate a Giuseppe Arcimboldi.

Suddivisa in sei sezioni, la mostra raccoglie i capolavori più noti di Arcimboldo, i ritratti, le vetrate del Duomo di Milano e l’arazzo di Como, i disegni acquerellati per le feste di corte, in dialogo con dipinti e copie arcimboldesche, una serie di oggetti delle Wunderkammer imperiali, delle botteghe numismatiche e di arti applicate, e i disegni di erbari, frutta, animali, strumenti essenziali per implementare la conoscenza scientifica in questi campi.

Le personificazioni delle stagioni aprono la rassegna, contrapposte alle opere degli artisti contemporanei e inseriti nella scena creativa milanese in cui anche Arcimboldo lavorava, seguite dai ritratti eseguiti da quest’ultimo presso la corte asburgica. L’itinerario procede attraverso gli studi naturalistici e le Wunderkammer, le Teste reversibili e le pitture “ridicole”, che mettono in luce l’afflato innovativo e sperimentale tipico dell’arte di Arcimboldo.

La mostra fa anche da cornice a un ciclo di incontri in programma il 25 gennaio e l’8 e il 9 febbraio: una serie di focus su alcuni temi cardine della pittura dell’Arcimboldo, in compagnia di affermati studiosi quali Giacomo Berra, Lucia Tongiorgi Tomasi e Stefano Zuffi.

[Immagine in apertura: Giuseppe Arcimboldo, La Primavera, 1555-60 ca. Monaco di Baviera, Bayerische Staatsgemäldesammlungen]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close