Sky Arte HD
SkyArte

Arthur Duff approda a Venezia

11 gennaio 2016

Noto per i suoi interventi luminosi negli spazi pubblici, stavolta Arthur Duff è l’attore principale di una mostra site-specific ospitata a Venezia, nelle stanze della galleria Marignana Arte. Fino al 16 gennaio, l’artista di origini americane – ma nato a Wiesbaden – stupisce il pubblico con una serie di opere create appositamente per la rassegna veneziana.

Things with endings genera un affascinante dialogo tra l’organicità della materia e l’impalpabilità della luce, accostando pietra lavica e neon, corde in poliestere e laser. Giocata su effetti percettivi di grande impatto, la mostra coinvolge lo spettatore in un emozionante viaggio alla scoperta delle intime – e inaspettate –connessioni fra diverse categorie di materiali.

L’incredibile installazione che apre la rassegna – intitolata emblematicamente Things with beginnings –nasce dall’unione di pietra lavica nera e luce al laser verde, combinate in una struttura a grappolo sospesa al soffitto, che colpisce i sensi. Al pari del magnetico reticolo di neon rosso vermiglio appeso alla parete della seconda sala, potente come la forza primordiale del sangue che scorre attraverso le vene.

[Immagine in apertura: Arthur Duff, Things with endings, 2015, photo Enrico Fiorese]


Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close