Sky Arte HD
SkyArte

Cover d’artista per il nuovo album de Le Luci della Centrale Elettrica

24 marzo 2017

Ugo-Rondinone-Seven-Magic-Mountains-Las-Vegas-Nevada-2016-Photo-by-Gianfranco-Gorgoni.-Courtesy-of-Art-Production-Fund-and-Nevada-Museum-of-Art-1-480x320

Le Luci della Centrale Elettrica – il progetto musicale del cantautore ferrarese Vasco Brondi – per il proprio ultimo album, intitolato Terra, ha scelto come immagine di copertina Seven Magic Mountain dell’artista svizzero Ugo Rondinone, un’opera di land art fotografata da Gianfranco Gorgoni.

Dalla prima volta che ho visto quest’opera su internet, qualche mese fa, – scrive Brondi sul suo profilo Facebook – ho capito che aveva a che fare con quello che stavo scrivendo. Si chiamano Seven Magic Mountains, sorgono nel deserto del Nevada, sono enormi e fosforescenti ma sono solo pietre accatastate l’una sull’altra. Fanno capire come gli esseri umani riescono a rendere spettacolare anche un deserto e contemporaneamente sono una metafora di Las Vegas, a mezz’ora di distanza, ovvero del niente luccicante. O della nostra terra, lo splendido deserto italiano visto con gli occhi di chi cerca di sbarcarci.”
Un lavoro affine a questo disco di 10 brani, stando quindi alla dichiarazione dello stesso autore, che vuole raccontare i cambiamenti culturali e sociali che hanno contraddistinto gli ultimi decenni; attraverso una musica che sempre di più sposa l’attitudine cantautorale con i suoni e i ritmi del mondo, in questo caso una fusione di sonorità balcaniche, tamburi africani, melodie arabe e dell’immaginario popolare italiano.