Sky Arte HD
SkyArte

I film d’arte targati Sky alla conquista di Roma

17 ottobre 2017

-®MuseiVaticani3D_1961670_754097271317100_3106728097946838593

Prende il via oggi, martedì 17 ottobre, la prima rassegna cinematografica incentrata sui film d’arte prodotti da Sky, con la produzione esecutiva di Magnitudo Film e la distribuzione internazionale di Nexo Digital. Sarà la Casa del Cinema di Roma a fare da sfondo all’intenso calendario di proiezioni, riunite sotto il titolo Cinema d’Arte – Dialogo Inedito, esito della collaborazione tra la Casa del Cinema di Villa Borghese e Sky.

Fino al 28 gennaio, il pubblico potrà assistere, in maniera gratuita, a un emozionante tour cinematografico alla scoperta dei film d’arte Sky che, dal 2014 a oggi, hanno conquistato 700mila spettatori in sessanta Paesi del mondo, grazie all’incredibile qualità delle immagini in ultra definizione e all’accesso privilegiato e spesso inedito a luoghi e opere dello sconfinato patrimonio artistico e culturale nostrano.

Il calendario si articola in quattro giornate principali, introdotte dal giornalista cinematografico Steve Della Casa, durante le quali saranno proiettati in 3D ‒ e poi replicati in 2D ‒ i quattro film d’arte Sky prodotti fino a ora: Musei Vaticani in 3D martedì 17 ottobre alle ore 20.30 ‒, Firenze e gli Uffizi in 3D martedì 28 novembre alle ore 20.30 ‒, San Pietro e le Basiliche Papali di Roma in 3D ‒ martedì 12 dicembre alle ore 20.30 ‒ e Raffaello – Il Principe delle Arti in 3D ‒ martedì 23 gennaio 2018 alle ore 20.30.

In parallelo una mostra fotografica con le immagini più iconiche scattate sui set approfondisce i temi dei film in cartellone. Articolata in due fasi, l’esposizione offre al pubblico un colpo d’occhio su luoghi esclusivi, e su preziose ricostruzioni storiche. La prima fase, in programma fino al 15 gennaio, vedrà la rotazione di due diversi gruppi di immagini, 16 in totale, dedicate a due temi cardine dei film ‒ I luoghi d’arte: inediti set cinematografici e L’arte mai vista: protagonista assoluta sul grande schermo, che includerà anche una visione ravvicinata della Cappella Sistina eccezionalmente ricostruita prima del Giudizio Universale di Michelangelo e la ripresa aerea ravvicinata della Cupola di San Pietro.

Proprio al capolavoro michelangiolesco si ispira La Cappella Sistina in VR, l’esperienza in  interattiva e in realtà virtuale realizzata da Sky e Untold Games di Flavio Parenti in collaborazione con i Musei Vaticani, che ha primeggiato nella sezione Virtual Reality Initiative of the Year ai Content Innovation Awards 2017 di Cannes, i premi per l’innovazione tecnologica nel video entertainment organizzati da Digital TV Europe e Television Business International a Cannes.

La seconda fase della mostra, in programma dal 15 al 29 gennaio, raggrupperà 40 immagini, aggiungendo il tema Le ricostruzioni storiche: dialogo tra arte e cinema e anticipando alcuni scatti tratti dai due nuovi film in produzione, Caravaggio – l’Anima e il Sangue e Michelangelo – Infinito.