Sky Arte HD
SkyArte

I film d’arte targati Sky alla conquista di Roma

17 ottobre 2017

Prende il via oggi, martedì 17 ottobre, la prima rassegna cinematografica incentrata sui film d’arte prodotti da Sky, con la produzione esecutiva di Magnitudo Film e la distribuzione internazionale di Nexo Digital. Sarà la Casa del Cinema di Roma a fare da sfondo all’intenso calendario di proiezioni, riunite sotto il titolo Cinema d’Arte – Dialogo Inedito, esito della collaborazione tra la Casa del Cinema di Villa Borghese e Sky.

Fino al 28 gennaio, il pubblico potrà assistere, in maniera gratuita, a un emozionante tour cinematografico alla scoperta dei film d’arte Sky che, dal 2014 a oggi, hanno conquistato 700mila spettatori in sessanta Paesi del mondo, grazie all’incredibile qualità delle immagini in ultra definizione e all’accesso privilegiato e spesso inedito a luoghi e opere dello sconfinato patrimonio artistico e culturale nostrano.

Il calendario si articola in quattro giornate principali, introdotte dal giornalista cinematografico Steve Della Casa, durante le quali saranno proiettati in 3D ‒ e poi replicati in 2D ‒ i quattro film d’arte Sky prodotti fino a ora: Musei Vaticani in 3D martedì 17 ottobre alle ore 20.30 ‒, Firenze e gli Uffizi in 3D martedì 28 novembre alle ore 20.30 ‒, San Pietro e le Basiliche Papali di Roma in 3D ‒ martedì 12 dicembre alle ore 20.30 ‒ e Raffaello – Il Principe delle Arti in 3D ‒ martedì 23 gennaio 2018 alle ore 20.30.

In parallelo una mostra fotografica con le immagini più iconiche scattate sui set approfondisce i temi dei film in cartellone. Articolata in due fasi, l’esposizione offre al pubblico un colpo d’occhio su luoghi esclusivi, e su preziose ricostruzioni storiche. La prima fase, in programma fino al 15 gennaio, vedrà la rotazione di due diversi gruppi di immagini, 16 in totale, dedicate a due temi cardine dei film ‒ I luoghi d’arte: inediti set cinematografici e L’arte mai vista: protagonista assoluta sul grande schermo, che includerà anche una visione ravvicinata della Cappella Sistina eccezionalmente ricostruita prima del Giudizio Universale di Michelangelo e la ripresa aerea ravvicinata della Cupola di San Pietro.

Proprio al capolavoro michelangiolesco si ispira La Cappella Sistina in VR, l’esperienza in  interattiva e in realtà virtuale realizzata da Sky e Untold Games di Flavio Parenti in collaborazione con i Musei Vaticani, che ha primeggiato nella sezione Virtual Reality Initiative of the Year ai Content Innovation Awards 2017 di Cannes, i premi per l’innovazione tecnologica nel video entertainment organizzati da Digital TV Europe e Television Business International a Cannes.

La seconda fase della mostra, in programma dal 15 al 29 gennaio, raggrupperà 40 immagini, aggiungendo il tema Le ricostruzioni storiche: dialogo tra arte e cinema e anticipando alcuni scatti tratti dai due nuovi film in produzione, Caravaggio – l’Anima e il Sangue e Michelangelo – Infinito.