Sky Arte HD
SkyArte

La fotografia torna protagonista al MACRO di Roma

12 novembre 2017

Guy Tillim, Congo Democratic (2006)

Edizione numero 15 per Commissione Roma, che ogni anno, a partire dal 2003, commissiona a nomi di spicco della fotografia internazionale un ritratto della Capitale, declinata dagli autori in base al loro stile e alla loro estetica. Il 2017 vede protagonista la fotografa britannica Léonie Hampton, i cui scatti rivelano un approccio intimo e delicato ai nuclei familiari, soggetto ricorrente della sue opere.

Giunta a Roma insieme alla propria famiglia, la Hampton è stata accompagnata alla scoperta della Città Eterna dal gruppo artistico Stalkers, esperto conoscitore dei luoghi meno noti di Roma. Spazi abbandonati, progetti urbanistici incompiuti e i villaggi temporanei approntati dai migranti sulle rive del Tevere sono stati di ispirazione per la fotografa, che ha stilato un personalissimo ritratto della Capitale.

Fino al 26 dicembre, completa l’offerta espositiva del MACRO la prima antologica italiana dedicata all’autore sud-africano Guy Tillim (suo lo scatto in apertura), noto per le sue indagini visive sulle regioni dell’Africa sub-sahariana e sulle tensioni che animano Johannesburg, sua città di origine. Più volte in mostra a Roma, stavolta il vincitore del prestigioso HCB Award promosso dalla Fondation Henri Cartier-Bresson è approdato in Italia con la retrospettiva O Futuro Certo.