Sky Arte HD
SkyArte

Il Vaticano al tempo di Michelangelo: i capolavori di Capodimonte in mostra a Houston

15 marzo 2018

Michelangelo and the Vatican: Masterworks from the Museo e Real Bosco di Capodimonte, Naples è la nuova mostra ospitata nelle sale del Museum of Fine Arts di Houston, negli Stati Uniti.
Organizzata insieme all’istituzione partenopea esplicitamente citata nel titolo, la rassegna riflette sull’eredità artistica di Papa Paolo III – nato Alessandro Farnese – in un’ottica che supera i confini nazionali per estendersi all’intero panorama europeo. La narrazione proposta si concentra infatti sulla vitalità della scena artistica compresa tra la fine del XV e il XVI secolo, contraddistinta dalla figura chiave di Michelangelo e dalla centralità del genere del disegno.

Oltre a una selezione di dipinti e sculture, il percorso espositivo riunisce disegni, cartoni e stampe dell’indiscusso Mastro dell’arte italiana di tutti i tempi. Ad affiancarlo, compaiono anche altri grandi nomi: sono artisti che lo hanno preceduto o che hanno “beneficiato” della sua influenza, come Raffaello, Rubens, Tintoretto e Tiziano.
Per l’occasione, hanno raggiunto la sede museale statunitense una selezione di opere appartenenti alla collezione permanente del Museo di Capodimonte di Napoli. Si tratta di lavori in larga parte direttamente commissionati da Papa Paolo III – figura alla quale si deve l’ultimazione dell’affresco Il Giudizio Universale di Michelangelo, eseguito come noto sulla parete dell’altare della Cappella Sistina – oppure ultimati durante il suo pontificato.

Oltre al museo napoletano, la mostra si avvale anche di prestiti concessi da altre prestigiose istituzioni – tra cui il Met – Metropolitan Museum of Art di New York e la University of Chicago Library – da collezionisti privati e dalle collezioni interne dello stesso museo di Houston.
Michelangelo and the Vatican: Masterworks from the Museo e Real Bosco di Capodimonte, Naples resterà aperta fino al 10 giugno prossimo.