Sky Arte HD
SkyArte

Da Manhattan al resto del mondo: i Peanuts diventano “graffiti”

7 aprile 2018

New York, Parigi, Seoul, Berlino, San Francisco, Tokyo e Città del Messico: sono queste le tappe del progetto, commissionato da Peanuts Worldwide, che attiva un inedito dialogo tra i protagonisti di uno dei fumetti più popolari di sempre e l’arte pubblica.
La simpatica e e fortunata “banda” di personaggi, capitanata da Charlie Brown e Snoopy, ha infatti ispirato la realizzazione di murales alti 3 metri che, a partire dal 16 aprile prossimo, faranno la propria comparsa su alcuni edifici per uffici in Hudson Square, nella Grande Mela, per poi essere presentati anche in altre parti del mondo.

A realizzare le reinterpretazioni creative degli acclamati personaggi, usciti dalla mente e dalla matita del fumettista statunitense Charles M. Schulz, sono stati 7 artisti contemporanei, di diverse nazionalità: Kenny Scharf, Nina Chanel Abney (suo lo Snoopy nell’immagine in apertura), Rob Pruitt, André Saraiva, Tomokazu Matsuyama, FriendsWithYou e il collettivo AVAF sono stati selezionati per formare il cosiddetto Peanuts Global Artist Collective; le loro opere offriranno una lettura insolita e al passo con i tempi di figure entrate a pieno titolo nell’immaginario collettivo.
Aveste mai immaginato di poter vedere i mitici Snoopy e Woodstock intenti a divertirsi su uno skateboard? In giro per il mondo, prossimamente, potrà capitarvi di stupirvi di fronte a un’immagine digitale che li riproduce esattamente in questa versione!