Sky Arte HD
SkyArte

Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta, a cominciare dalla Nona di Beethoven

24 giugno 2018

Un’occasione per scoprire o riscoprire i tesori della Reggia di Caserta e del Belvedere di San Leucio e, al contempo, poter assistere all’esibizione di artisti di calibro internazionale a prezzi accessibili. È questo l’obiettivo di Un’Estate da Re, la rassegna che, giunta alla sua terza edizione, propone musica lirica, classica, sinfonica e balletto con le Orchestre e i Cori del Teatro di San Carlo di Napoli e del Teatro Verdi di Salerno, nei contesti altamente evocativi all’interno della Reggia.

Quest’anno, per esempio, la location prescelta sarà la suggestiva Aperia, un luogo incantato che sorge nella parte alta del grande parco monumentale, a pochi metri dal Giardino inglese e dalla Fontana di Diana ed Atteone. Un meraviglioso teatro naturale sotto le stelle che lo scenografo Nicola Rubertelli ha arricchito con un palco imponente ,che asseconda il colonnato circolare e si prepara ad accogliere i circa 200 protagonisti dello spettacolo inaugurale.
Ad aprire il programma, il 27 giugno, è la Nona di Beethoven diretta da Juraj Valčuha, premiato come il migliore direttore d’orchestra dell’anno, per concludersi il 7 agosto – dopo dieci appuntamenti – con il gran finale affidato al duo Jonas Kaufmann e Maria Agresta.