Sky Arte HD
SkyArte

Torna il Light Festival di Pomezia, con le opere di 27 artisti da tutto il mondo

20 settembre 2018

Ci sono 8 otto artisti internazionali, tra i 27 autori coinvolti nella seconda edizione di Pomezia Light Festival, la kermesse di light art che si appresta ad animare la città laziale dal 21 al 23 settembre.
Nel complesso saranno oltre 15 gli interventi artistici che residenti e visitatori potranno apprezzare nel corso del weekend in arrivo: un autentico caleidoscopio di opere artistiche – multimediali, digitali, luminose – selezionate in seguito alla call lanciata lo scorso novembre.

Organizzato da Opificio, in collaborazione con il Comune di Pomezia, il festival prende quest’anno in esame il tema Smart City, declinandolo attraverso creazioni originali che per tre giorni invaderanno gli spazi pubblici della città secondo una “tripartizione” in macro-ambiti.
Nella sezione AroundTheCity sono infatti raccolte le opere di digital performance, live media performance, video teatro, video installazioni, installazioni luminose, light art, light design, digital art; EyesUpTower riunisce le proposte di video mapping o live mapping riservate alla distintiva architettura della Torre Civica; si concentra sulla live performance, con specifico riguardo per AV performance, live cinema, VJing, il settore FunAtBeach. Tra le proposte sviluppate in occasione di Pomezia Light Festival 2018 si segnalano il tour virtuale Scatola del vento, realizzato dal duo FanniDada con un “viaggio a tappe” nel quale le immagini si modificano grazie a una bicicletta autoalimentata con batterie e pannelli solari e Space dislocation del duo estone Nerd Team, che riattiverà gli edifici scolastici.

Dopo il successo dello scorso anno rilanciamo con artisti italiani e internazionali che trasformeranno la Città in un moderno museo a cielo aperto, con opere, performance, installazioni digitali e luminose – ha anticipato il Sindaco Adriano Zuccalà. – Coniugare cultura, arte, turismo e nuove tecnologie è una sfida che Pomezia può vincere: è per questo che siamo orgogliosi di organizzare e ospitare un festival delle luci dal sapore europeo”. Le opere verranno accese alle ore 21.30 del primo giorno dell’evento.

[Immagine in apertura: Ilaria Bonacossa, curatrice di Artissima]